Negli ultimi anni si è andata sempre più sviluppando la tendenza ad eliminare la carne, il pesce e gli alimenti dalla dieta.
Questa scelta viene fatta principalmente per motivi etici, per amore verso gli animali, per restrizioni dovute ad una religione o per motivi di salute.
Tale tendenza viene riassunta con il termine vegetarianismo,anche se non sempre è il più indicato, in quanto ci sono diversi stili alimentari privi di proteine animali.

Il vegetariano è colui che ha rinunciato a nutrirsi di carne e pesce, ma che continua comunque a nutrirsi di alimenti di origine animale, come le uova, il latte ed i latticini e il miele.

Con il termine pescetariano invece si indica colui che ha rinunciato a consumare la carne, ma che, pur avendo una dieta principalmente a base di verdura, frutta, legumi e cereali, continua a nutrirsi di pesce.

Il vegano ha rinunciato a nutrirsi di qualunque alimento di origine animale a favore di una dieta strettamente vegetale.

Con il diffondersi di queste filosofie alimentari cresce l’interesse intorno alla buona alimentazione vegetariana e vegana, in libreria arrivano i ricettari pensati per chi rinuncia alla carne o agli alimenti di origine animale.
Questi volume offrono gusti interessanti e pietanze capaci di affascinare.

Qui di seguito alcune interessanti e recenti pubblicazioni dedicate alla cucina vegetariana ed alla cultura ecosostenibile del cibo:

  • Il piacere dell’orto – slow food editore, come creare un orto “domestico” e godere del piacere dei propri prodotti naturali.

  • Il sardone sussurato – Raffaelli editore, ricette afrodisiache di pesce

  • In attesa del risultato – Raffaelli editore, Racconti di ricette afrodisiache per vegetariani

  • Mangiar Sano e Naturale con Alimenti Vegetali e Integrali – Macro editore

  • L’orto dei germogli. Manuale di coltivazione e consumo –  Edizioni FAG, 2010

  • Ricette vegetariane per bambini – RED editore