Durante il pranzo di Santo Stefano in genere non ci sono pietanze a base di pesce sulle nostre tavole, avendone fatto largo consumo durante i pranzi e i cenoni precedenti. Un’alternativa diversa e gustosa da servire come primo piatto alla vostra famiglia o ai vostri ospiti è rappresentata da un bel piatto di pennette preparate con mascarpone e speck. Non è una pietanza “leggera”, ma direi che durante le festività natalizia qualche piccolo stravizio possiamo concedercelo. Il sapore affumicato dello speck che si sposa con la morbidezza del mascarpone rende questo piatto una vera prelibatezza degna di un piatto da “festa”. Mi raccomando, optate sempre per l’acquisto di salumi freschi e non per quelli venduti già confezionati; renderanno il vostro piatto sicuramente più gustoso e appetitoso.

Ingredienti per 4 persone:

360 gr di pennette rigate

200 gr di mascarpone

80 gr di speck

1 pezzetto di cipolla

sale q.b.

pepe a piacere

olio evo q.b.

Procedimento:

Fate rosolare la cipolla tagliata finemente in una padella capiente facendo attenzione che non bruci. Tagliate lo speck a striscioline e unitelo alla cipolla. Lasciate rosolare per qualche minuto ed aggiungete il mascarpone. Amalgamate il tutto per qualche istante e spegnete il fuoco. Lessate la pasta al dente, scolatela per bene e spadellate per qualche minuto insieme al mascarpone e allo speck. Aggiustate di sale, pepate a piacimento e servite ben caldo.