Danilo Angè cuocoDanilo Angè è un noto chef di origini milanesi, fin da bambino ha sempre avuto una grande passione per la cucina che lo ha portato, una volta finiti gli studi all’I.P.A.S. di Milano, a lavorare presso alberghi e ristoranti milanesi.

Molti di noi lo ricordano per la sua partecipazione a programmi come “La Vecchia Fattoria” e “La prova del cuoco” e chi ha la tv satellitare ha potuto vedere le sue performance nelle trasmissioni “Il gambero rosso” e “Class Life”.

Il suo è un curriculum molto ricco, degne di nota sono la collaborazione con l’azienda di attrezzature alberghiere Angelo Po, i corsi di cucina tenuti in collaborazione con la scuola di cucina Q.B. di Claudio Sadler, i suoi corsi presso la scuola di cucina Arte del Convivio, la sua collaborazione con la Reale Ambasciata di Norvegia per un progetto finalizzato a promuovere i prodotti ittici norvegesi, la sua partecipazione come capo equipe, insieme alla Federazione Cuochi Italiani, ad un viaggio in Cile per fare dimostrazioni di cucina italiana,è uno dei membri dell’ Associazione Euro Toques Italia presieduta da Gualtiero Marchesi, ha prestato la sua consulenza per l’apertura di un ristorante italiano a Mosca, ha organizzato per 3 anni le settimane di cucina siciliana e cilena agli Orti di Leonardo, ha collaborato con la rivista Fuoricasa e con il settimanale Horca Magazine, ha partecipato ad importanti concorsi di gastronomia internazionali e viene spesso chiamato ad organizzare cene e ricevimenti privati.

Qual è il segreto del suo successo? Ce lo dice lui stesso:

“La ricerca costante è un elemento irrinunciabile per migliorare la qualità della proposta in cucina. La conoscenza e l’uso appropriato delle nuove tecniche di cottura sono di fondamentale importanza. Ma un equilibrato mix fra tradizione e innovazione può essere la chiave del successo in cucina; l’ingrediente più significativo rimane tuttavia la passione, perché come affermava il filosofo Hegel, Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione”

E a proposito dell’uso delle nuove tecniche di cottura recentemente il noto chef ha partecipato all’LG COOKING SCHOOL, un corso di cucina al microonde, nel quale Angè ha dato prova di grande abilità culinaria, dimostrando a chiunque avesse ancora qualche dubbio, che con il forno a microonde si possono realizzare piatti da veri gourmet come il tortino dolce di spinaci e mandorle con salsa al torrone:

Danilo Angè cucina al microondeIngredienti per 6 persone:

Per il tortino:

300 gr di spinaci

100 gr di burro

200 gr di zucchero

5 uova

200 gr di mandorle tritate

150 gr di farina bianca

una bustina di lievito in polvere

zucchero a velo

Procedimento:

Pulire gli spinaci, farli cuocere in una terrina da microonde,

scolarli e frullarli.Danilo Angè ricette microonde

In una terrina lavorare il burro ammorbidito a temperatura ambiente

con lo zucchero; aggiungere i tuorli, uno alla volta, gli spinaci,

le mandorle tritate, la farina setacciata insieme al lievito;

infine incorporare gli albumi montati a neve.

Versare il composto in 6 stampini monoporzione imburrati e infarinati;

cuocere in forno a media potenza per circa 20 minuti;

lasciare raffreddare.

Preparare la salsa al torrone:

in una terrina da microonde scaldare il latte con la panna e la vaniglia,

aggiungere il torrone tritato e lasciare raffreddare.

Lavorare i tuorli con lo zucchero, unire il composto e cuocere in forno

a media potenza per 3-4 minuti; filtrare e lasciare raffreddare.

Disporre i tortini sui piatti di portata, cospargere di zucchero a velo

e accompagnare con la salsa al torrone.

Se volete ulteriori informazioni s Danilo Angè visitate il suo sito:

http://www.daniloange.it/index.php?option=com_content&view=section&layout=blog&id=5&Itemid=1