Lo Strudel

Lo strudel è un dolce della tradizione, la sua è una antica ricetta tradizionale che nasce in trentino e conquista tutta l’Italia e non solo.

La ricetta di questo dolce è semplice (ne esiste anche una rivisitazione salata, ma il primo e più antico strudel è quello con le mele in versione dolce); come spesso accade per le antiche preparazioni di un tempo lo strudel nasce da ingredienti base molto semplici: farina, uova, mele e zucchero.

Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia (per chi non avesse voglia di prepararla)
500 gr di mele (non croccanti per esempio le golden vanno benissimo)
3 cucchiai da minestra di zucchero
scorza di limone (grattugiare la scorza di un limone)
cannella in polvere q.b.
grand marnier
2 cucchiai di uva sultanina lasciata in ammollo nel rum
30 gr pinoli
30 gr gherigli di noci
30 gr di mandorle spellate
30 gr noccioline
2 cucchiai di pangrattato
100 gr burro (o margarina se si preferisce)
zucchero a velo
cioccolato fondente in barretta a piacere

 

Preparazione:

 

  • Sbucciare le mele e tagliarle non a spicchi ma a pezzetti.
  • In una ciotola un fondo di gran marnier nel quale lasceremo qualche minuto a macerare le fettine di mele mentre prepariamo il composto di frutta secca.
  • Per il composto: mandorle, noci, nocciole, pinoli spezzati grossolanamente.
  • Inserire nella ciotola già con le mele, il mix di frutta secca, l’uvetta macerata nel rum (strizzarla e asciugarla con carta assorbente), lo zucchero, la cannella, la scorza del limone e il cioccolato spezzato prima grossolanamente.

  • Nel contempo sciogliere il burro e mettervi dentro il pane grattugiato lasciandolo insaporire, poi unire il preparato al resto degli ingredienti nella ciotola.

  • La sfoglia va adagiata su un tovagliolo, per praticità io ho usato la stessa carta da forno in cui è avvolta nella confezione. Il tovagliolo andrebbe leggermente infarinato.
  • Ungere la superficie della sfoglia con un po di burro tramite spennellatura del burro sciolto.

  • Distribuire il composto per il “lungo” della sfoglia, lasciando libere due dita di pasta tutt’intorno (per sigillare successivamente).

  • Arrotolare lo strudel su se stesso non troppo stretto, senza tirare la sfoglia.

  • Schiacciare le estremità del rotolo per sigillare, mettere lo strudel in una teglia leggermente imburrata, spennellare tutta la superficie dello strudel con composto di uovo (in precedenza sbattuto) e un po di burro.

  • Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti, successivamente a 180° per 45 minuti.

  • Una volta raffreddato il dolce, spolverizzare zucchero a velo.