Zuppa di fave e lattuga

 

Le fave non sono mancate a Pasqua né sulle tavole del primo maggio, con il risultato che in molte case sono avanzate in quantità anche apprezzabili. Come le possiamo usare per non mangiarle sempre crude?

Ecco una gustosa zuppa a base di fave, arricchita dalla pancetta e dal pecorino romano che oltre a darle più sapore rendono il gusto decisamente più intenso. Volendo potrete esaltare il sapore di questa minestra con l’aggiunta di crostini di pane.

Per realizzarla è consigliabile l’uso di una pentola di coccio che con la sua cottura particolare ed uniforme esalta il sapore delle zuppe e non solo.

 

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di fave sgranate

150 gr di passata di pomodoro

50 gr di pancetta

2 cespi di lattuga

2 cipolle

Maggiorana

Prezzemolo

Basilico

Olio extravergine d’oliva

Sale

Pepe

Pecorino romano

 

Procedimento:

Lavate la lattuga e tagliatela a listarelle.

Pulite ed affettate le cipolle.

Fate rosolare la pancetta, tagliata a pezzi grossolani, con l’olio extravergine d’oliva.

Aggiungete le fave, le cipolle e la lattuga.

Tritate le erbe aromatiche ed aggiungetele alla zuppa facendo cuocere per qualche minuto.

Aggiungete la passata di pomodoro ed abbondante acqua calda, aggiustate di pepe e di sale e portate a cottura.

Completate la zuppa con delle fette sottili di pecorino e servite.