Oggi vi proponiamo un rustico molto conosciuto ed amato: il Danubio.

E’ una torta salata molto originale composta da panini ripieni che lievitando si toccano gli uni con gli altri. Si presta ai buffet ma anche come accompagnamento durante pranzi e cene, saporita alternativa al pane, immancabile dove in tavola siedano bambini … loro restano sempre affascinati dal Danubio!

In rete ne esistono diverse versioni, ma io ho voluto elaborarne una che fosse solo mia ed il risultato è stato davvero soddisfacente. La pasta è morbida e delicata e si presta ad essere riempita nel modo che la vostra fantasia vi suggerisce.

Ingredienti:

400 gr di farina 00

200 gr di farina 0

80 g di burro,

270 di latte,

2 uova

Un cucchiaino di sale,

1 bustina o un cubetto di lievito di birra

1 cucchiaino di miele.
5 salsicce

1 Galbanino.

Procedimento:
Sciogliete il lievito nel latte tiepido.

Fate la fontana con la farina ed aggiungete il burro,le uova,il lette col lievito e il miele. Impastate fino ad avere un composto sodo e omogeneo

Lasciate riposare l’impasto una decina di minuti,aggiungete il sale e impastate in modo da farlo amalgamare bene. Fate lievitare l’impasto finché raddoppia di volume.

Togliete la pelle alle salsicce,tagliate il galbanino a cubetti e mischiateli insieme.

Staccate dei pezzi di pasta di circa 30 gr di peso,schiacciateli con le mani in modo da formare dei dischetti,riempiteli con il ripieno e chiudeteli in modo da formare delle palline che si disporrete su una teglia le une vicine alle altre. Lasciatele lievitare di nuovo finché si toccheranno le une con le altre.

Spennellare con il latte e infornate in forno caldo a 200°.

A metà cottura tirate il Danubio fuori dal forno e spennellatelo nuovamente col latte.

Fatelo cuocere finché sarà bello dorato,spennellatelo nuovamente col latte,fatelo riposare 10 minuti e servite.