dieteÈ risaputo che la colazione è il primo importante pasto della giornata.

Una giusta alimentazione mattutina può darci sufficiente energia per affrontare al meglio gli impegni quotidiani, aiutandoci a non “morire di fame” nell’arco della mattinata.

Purtroppo però, vuoi per fretta o per abitudine, la maggior parte delle persone consuma sempre più spesso la colazione al bar, mangiando, oltre che il solito caffè e/o cappuccino, anche qualcuna delle leccornie ipercaloriche presenti presso l’esercizio (brioche, cornetti, crostatine, etc.).

Niente di più sbagliato!

Se il vostro obiettivo è perdere qualche chilo di troppo oppure continuare a mantenervi in forma, sappiate che i cornetti non sono l’alimento più indicato per una sana e corretta alimentazione, sia che vengano consumati al bar, sia in casa.

Una sola di queste dolci brioche arriva a contenere circa 250 calorie che, abbinate al caffè-latte (130 calorie), zuccherato (40 calorie), rendono la colazione alquanto calorica (420 totali).

dieteCosa mangiare allora?

Una colazione ideale tradizionale è solitamente composta da latte (parzialmente scremato), yogurt (preferibilmente magro e/o a frutta), fette biscottate (2 o 3 fette al massimo), frutta fresca e marmellata.

È possibile consumare anche i cereali, preferibilmente integrali, che non solo apportano la giusta quantità di calorie necessarie, ma forniscono anche il giusto senso di sazietà che ci aiuterà a non arrivare affamati al successivo pasto.

L’unica raccomandazione però è quella di scegliere con cura quelli giusti.

Molte ditte, infatti, nel tentativo di rendere il loro prodotto più “appetitoso”, tendono ad arricchire i cornflakes con aggiunta di zucchero e cioccolato. È importante dunque leggere attentamente le etichette prediligendo quelli sulla cui scatola è riportato:

  • – Massimo 300 Kcal ogni 100 grammi di prodotto;
  • – Le fibre devono essere pari e superiori ai 15 grammi ogni 100 di prodotto;
  • – Tra gli ingredienti NON devono risultare oli tropicali, grassi vegetali idrogenati e gli additivi alimentari indicati con la lettera E seguita da un numero.