La prova del cuoco La prova del cuoco, puntata del giovedì il cui inizio prevede una sfida tutta italiana, quella che mette in competizione le tradizioni culinarie delle varie regioni della nostra penisola, il Campanile Italiano.

Franco Martinetti introduce le coppie in gara:

- gli sfidanti provenienti dalla Campania, precisamente da San Giorgio la Molara (BN), che preparano il ciambotto, una sorta di cucina degli avanzi a base di patate, fagioli e pane raffermo, accompagnato dalla fianchetta di agnello ripieno;

- i campioni in carica della Sardegna, provenienti da Dorgali (NU) che propongono il pesce azzurro con pancetta, patate fritte e bottarga e la fregola con brodo di granchi, zafferano e carciofi.

Dopo aver lanciato il televoto, Antonella si appresta a seguire le varie preparazioni mentre Martinetti elenca gli usi e i costumi tradizionali di entrambe le città.

A piatti ultimati viene chiuso il televoto che decreta la vittoria, con il 67% di preferenze, della coppia sarda.

Arriva il momento del maestro di cucina capace di incantare tutto il pubblico femminile, Domenico Sorrentino che, per la rubrica “Le ricette della seduzione”, prepara delle tagliatelle al cacao.

La prova del cuoco ricette Dalla “piccanti” ricette di Sorrentino si passa poi alla più “giocosa” cucina di Natali Cattelani che oggi proporne una ricetta che di certo non si sbaglia a definirla “allegra”: i sorrisi. (Per la ricetta cliccare sulla foto qui a lato).

Di maestra in maestra, arriva il momento della cucina di base di Anna Moroni: l’esperta culinaria propone la sua ricetta più riuscita, i cardi alla parmigiana

La prova del cuoco ricette Si continua con le ricette e Antonella introduce Gabriele Bonci, il re degli impasti che oggi spiega come fare il pane alla zucca. (Per la ricetta cliccare sulla foto qui a lato).

Infine non poteva mancare la gara dei cuochi che ha come protagonisti Serena Ciucina e Ivano Ricchebono per il pomodoro rosso e Barbara Salvatico e Lorenzo Santi per il peperone verde. A giudicarli Anna Moroni che assegna la vittoria ai verdi.