Uno dei frutti che quasi sicuramente troviamo nelle nostre case e che spesso non viene consumato rapidamente è la banana.

5 ricette per utilizzare le banane troppo mature.

Dobbiamo sapere che questo frutto è composto da acqua, fibre, proteine e grassi, ma oltre a questi componenti contiene delle preziosissime vitamine. Prima fra tutte la pro-vitamina A, le vitamine del gruppo B (B1, B2, B6 e PP) e la vitamina C.

Tra i vari sali minerali che contiene vi sono il potassio, il calcio, fosforo, rame e ferro e proprio perché contiene tutti questi minerali ha proprietà rimineralizzanti. Inoltre il suo contenuto di ferro, accompagnato alla vitamina C, è utile a chi soffre di anemia.

Il suo contenuto di potassio sembra che abbia un ruolo importante per il nostro sistema cardiovascolare, soprattutto per chi soffre di ipertensione è consigliato il suo consumo.

Bisogna tener presente che la banana ha un alto contenuto di zuccheri semplici e di carboidrati per questo motivo il suo consumo deve essere controllato per chi deve mantenere un regime dietetico ipocalorico.

La banana contiene saccarosio, glucosio e fruttosio che sono tutti e tre zuccheri semplici che hanno la qualità di trasformarsi velocemente e facilmente in energia.

Questo frutto può essere un valido alleato per chi ha disturbi legati all’ulcera gastrica grazie al fatto che questo frutto ha la capacità di rendere innocui l’azione dei succhi gastrici e la relativa acidità, facilitando la produzione di una specie di barriera in grado di cicatrizzare eventuali ferite.

Il suo consumo è adatto alle persone che praticano attività sportive per le sue proprietà energetiche e nutritive.

Il frutto nel suo stato migliore si presenta di un bel color giallo vivo, quando iniziamo a vedere che appaiono delle macchioline più scure sulla buccia è il segno che la maturazione sta avanzando e in questo processo le macchioline diventeranno sempre più grandi.

Di norma quando appaiono queste macchie iniziamo a pensare che non siano più buone da mangiare e solitamente finisce che vengono buttate via, invece siamo riusciti a scovare 5 ricette per utilizzare questo prezioso e buonissimo frutto anche quando è troppo maturo e nessuno lo vuole mangiare al naturale.

1 Panini al Latte Cioccolato e Banana

Questa ricetta si tratta di una semplice e veloce ricetta. Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno sono un po’ di cioccolato fondente da far sciogliere a bagnomaria, 4 panini dolci al latte.

Basterà far sciogliere il cioccolato, tagliare per il lungo i panini dolci, sbucciare un paio di banane mature e tagliarle per il lungo. Una volta che abbiamo tutti questi elementi pronti basterà mettere le fette di banana all’interno dei panini e chiuderli, e per finire questo delizioso e veloce dolce versare il cioccolato fondente fuso e servire.

2 Ciambelle alla Banana

Facciamo scaldare il forno a 180° e nel frattempo sbattiamo 6 uova con 300 gr di zucchero e 1 bustina di vanilina in una ciotola. Schiacciate 7 banane e unitele a 200ml d’olio. Unite poi 400gr di farina e i bustina di lievito per dolci e mescolare.

Continuate a mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Imburrate gli stampi per ciambelle e poi versatevi il composto preparato.

Fate cuocere a 180° per circa 40 minuti, una volta che saranno cotte sformatele e mettetele su una griglia per far si che si raffreddino completamente. Una volta fredde spolverarle con lo zucchero a velo e servirle.

3 Brownies alla Banana

Mettiamo in una pentola 50 gr di uvetta secca e 4 cucchiai di rum, portiamo ad ebollizione il tutto e poi togliamo dal fuoco e copriamo e lasciamo riposare il tutto per un’ora, fino a quando l’uvetta avrà assorbito la maggior parte del rum.

Accendete il forno per riscaldarlo a 180° nel frattempo in una ciotola mettiamo 120 gr di burro fuso, 100 gr di zucchero e mescoliamo fino a quando tutto lo zucchero sarà incorporato completamente. Ora aggiungiamo 2 uova, una alla volta, e continuando sempre a mescolare fino a quando il composto non apparirà chiaro e spumoso.

Aggiungiamo ora 4 piccole banane mature schiacciate con l’aiuto di una forchetta, 50 gr di noci a pezzetti, l’uvetta che abbiamo messo ad ammorbidirsi nel rum precedentemente e un cucchiaino di vanillina. Incorporiamo ora 60 gr di farina, che abbiamo mescolato con due cucchiaini di lievito e mezzo cucchiaino di bicarbonato. Mescoliamo con l’aiuto di un cucchiaio di legno e aggiungiamo piano piano altri 60 gr di farina.

Versiamo il composto in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato e lo facciamo cuocere in forno a 180° per 45 minuti. Una volta cotto lasciate raffreddare prima di sformarlo e servirlo.

4 Cookies alla Banana e Cioccolato

Facciamo preriscaldare il forno a 180°. Poi prendiamo 75 gr di burro, 100 gr di zucchero e un uovo e li mettiamo in una ciotola e li mescoliamo. Aggiungiamo poi 175 gr di farina e mezza bustina di lievito per dolci e un pizzico di sale e amalgamiamo il tutto. Poi aggiungiamo 1 banana matura tagliata a pezzetti, e 8 quadratini di cioccolato fondente e 4 di cioccolato bianco tritati grossolanamente e mescoliamo il tutto fino a che non sarà completamente amalgamato.

Con l’aiuto di un cucchiaino da caffè creiamo delle palline con il nostro composto grandi come una noce e poi li mettiamo su una placca da forno rivestita di carta da forno. Inforniamo con 10-15 minuti fino a quando saranno dorati, sforniamo, lasciamo raffreddiamo e serviamo.

5 Gelato alla Banana

Sbucciamo 7 piccole banane e poi le tagliamo a rondelle, le mettiamo in un frullatore insieme a 30 gr di latte 200 ml di panna liquida, 50 gr di zucchero di canna e il succo di un lime spremuto.

Mettiamo tutto il composto all’interno della gelatiera per 30 minuti e poi travasiamo il tutto in un contenitore e lasciamo raffreddare in congelatore per qualche ora. Poi servire guarnendo a vostro piacere.