pesto al prezzemoloNel mio paese di origine, quando acquistavo la verdura, era buona abitudine del fruttivendolo regalarmi un bel mazzetto di odori. Da quando mi sono trasferita, gli odori li acquisto al supermercato e sono quasi sempre confezionati in vaschette da 100gr. Spesso e volentieri non riuscivo ad utilizzare la maggior parte di essi e puntualmente finivano nel bidoncino della spazzatura. Dall’odio verso gli sprechi è nato questo pesto al prezzemolo che uso per condire gli spaghetti. Dopo averlo cotto, si può conservare in frigo per qualche giorno o congelare e usare all’occorrenza.

Ingredienti per 4 persone:
320 gr di spaghetti
un ciuffo abbondante di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
1-2 acciughe sott’olio
20 gr di pinoli
olio evo
1 manciata di pane grattugiato
formaggio grattugiato a piacere
sale q.b.

Procedimento:
Pulite, lavate e tritate il prezzemolo insieme ai pinoli, le acciughe e l’aglio con abbondante olio.

Versate il trito in una padella capiente e lasciate andare per qualche minuto.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli ed unite il condimento.

Spolverizzate di pane grattugiato e formaggio e fateli saltare per qualche minuto.