ricetta dei calamari ripieniCenone fine anno, secondo di pesce per capodanno: la ricetta dei calamari ripieni

I calamari che con la loro particolare forma si prestano benissimo ai ripieni più svariati.

La loro sacca infatti permette di sbizzarrirci in cucina e di servire un secondo piatto a base di pesce sempre diverso ed originale.

Oggi ve ne proponiamo una versione buona e semplice da preparare pensata per arricchire la tavola del Cenone di Capodanno:

 

 

Ingredienti per 4 persone

8 calamari
1 grossa mollica di pane
1 spicchio d’aglio
1 ciuffo di prezzemolo
3/4 alici sott’olio
50 gr di pecorino romano
2 uova
mezzo bicchiere di vino bianco
20/30 gr di olive denocciolate (verdi e/o nere)
1 cucchiaino di capperi
pepe a piacere
una presa di pane grattugiato

Procedimento:
Lavate i calamari sotto l’acqua corrente, separando la testa dai tentacoli. Eliminate gli occhi ed il becco. Svuotate le sacche eliminando l’osso cartilagineo e le interiora, facendo attenzione a non romperle.

Mettete la mollica di pane ad ammollare in una ciotola con dell’acqua fredda per circa 10 minuti e successivamente strizzatela bene.

In una padella lasciate insaporire i tentacoli con l’aglio in un po’ d’olio.

Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

Con l’aiuto di un mixer, usando la funzione ad intermittenza, preparate un trito grossolano con la mollica di pane, i tentacoli, le olive, i capperi, le alici, l’aglio ed il prezzemolo.

Riponete il trito ottenuto in una scodella, aggiungete le uova, il pepe, il pecorino ed amalgamate il tutto. Se il composto dovesse risultare troppo secco, aggiungete un uovo in più, se al contrario si presentasse troppo liquido aggiungete del pane grattugiato.

Riempite le tasche per 2/3 con il composto ottenuto e chiudetele con uno stuzzicadenti.

Passateli velocemente nel pane grattugiato ed adagiateli in una teglia unta di olio.

Ricoprite con un filo d’olio e cuocete in forno per circa 15/20 min a 160°.