cotto e mangiato ricette di natale per teCotto e Mangiato ricette di natale: Tutte le ricette natalizie di Cotto e Mangiato, 10 idee originali da portare in tavola a Natale

Cotto e mangiato propone ricette facili e veloci, economiche e pratiche. Tra le ultime preparazioni presentate da Tessa Gelisio diverse sono state quelle adattabili al Natale, noi di Ricetteok ve le proponiamo qui di seguito.

10 ricette Cotto e Mangiato per il menù di Natale e dei giorni delle feste

 Antipasto:

1- Sfogliata di calvolfiori

Tessa Gelisio ci propone una ricetta suggerita dalla signora Nadia, un affezionata telespettatrice per allietare la nostra tavola natalizia.

INGRDIENTI:

–                    ½ kg. Cavolfiori

–                    1 rotolo pasta sfoglia

–                    80 gr. Fontina

–                    100 gr. Salmone affumicato

–                    3 uova

–                    2 dl. Latte

–                    sale e pepe qb.

 

PREPARAZIONE:

Cominciamo subito sbollentando per pochi minuti, in acqua salata, il cavolfiore tagliato a pezzettini.

Scoliamolo al dente e aggiungiamoci un pizzico di pepe e sale per esaltarne il sapore.

Ora sistemiamo la pasta sfoglia in una tortiera e adagiamoci sul fondo la fontina tagliata a listarelle, poi il salmone affumicato ed infine il cavolfiore.

Sbattiamo le uova con il latte e versiamo il composto nella tortiera. Completiamo con un pizzico di sale ed inforniamo a 180° per circa 45 minuti.

Per un antipasto sfizioso, semplice e gustoso questa ricetta è l’ ideale. Inoltre possiamo personalizzarla a nostro piacimento, ad esempio sostituendo il salmone con la trota che è più leggera e la fontina con la scamorza fresca. Questa ricetta esalta e unisce dei sapori forti e decisi, verdura con formaggio e pesce … direi che è assolutamente da provare! E, come se non bastasse è una ricetta “comoda” nel senso che la si può preparare in anticipo e conservarla in frigorifero anche per 4-5 giorni

 

2- Crostini di fegato alla toscana

Tessa Gelisio prepara un antipasto che è un classico della cucina toscana, lo propone leggermente rivisitato.

INGREDIENTI:

–                    250 gr. Fegatini di pollo e coniglio

–                    aceto qb.

–                    1 scalogno

–                    vino bianco qb.

–                    1 dado o brodo di pollo

–                    25 gr. Capperi

–                    1 acciuga salata

–                    pane toscano o tipo baguette

 

PREPARAZIONE:

Sbollentare i fegatini in acqua bollente e aceto per pochi minuti; non è necessario ma serve per pulire bene i fegatini.

Imbiondire lo scalogno, poi aggiungere i fegatini tagliuzzati e sfumare con un po’ di vino bianco. Lasciar cuocere per 15-20 minuti.

Nel frattempo preparare brodo di pollo o di dado che ci servirà per allungare i fegatini per ottenere una crema.

Passare al mixer i fegatini aggiungendo i capperi e l’ acciuga salata.

Passare il pane in forno preriscaldato a 210° per pochi minuti, in modo tale che diventi croccante.

Spalmare la crema di fegatini direttamente sui crostini croccanti oppure immergere il pane solo da un lato nel brodo per poi spalmarvi la crema.

Questa è un ottima ricetta, semplice, abbastanza veloce ed economica che porterà gusto sulla vostra tavola natalizia. Se vi piacciono i fegatini sicuramente è un antipasto da provare!

Rustico:

3- Strudel di Carciofi

Tessa Gelisio,  ci propone nella sua cucina, un rustico – che può essere anche un secondo piatto – ricco di gusto suggerito da una sua assidua telespettatrice sarda col cuore di carciofi e salumi.

INGREDIENTI:

–                    4 carciofi

–                    succo di limone

–                    sale

–                    pepe

–                    maggiorana

–                    1 uovo

–                    1 rotolo pasta sfoglia

–                    pancetta arrotolata magra q.b.

–                    6 fette formaggio casilou oppure 80 gr. Provolone piccante

–                    burro q.b.

 

PREPARAZIONE:

Tagliamo a fette sottili i carciofi e immergiamoli in acqua e limone per non farli annerire.

Poi mettiamoli in padella, aggiungiamo un mestolo di acqua calda e lasciamo cuocere col coperchio per circa 10 minuti. Quando saranno cotti, facciamoli raffreddare e uniamo un pizzico di sale, pepe e maggiorana. Ultimiamo con l’ uovo sbattuto.

Nella parte centrale della nostra pasta sfoglia adagiamo pancetta e formaggio casilou o provolone piccante, poi aggiungiamo i carciofi e chiudiamo bene.

Facciamo 3 incisioni sulla parte superiore e spennelliamo col burro.

Cuocere lo strudel in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Se avete voglia di preparare  un piatto sostanzioso che unisce il sapore della verdura alla golosità dei salumi questo è sicuramente da provare!

 

Primo Piatto:

4- Pasta alla Gattopardo

Tessa Gelisio ci propone il suo primo piatto preferito, la pasta che le preparava con tanto amore la sua nonna quando era piccola e, che le ricorda la sua infanzia. Il primo piatto che non può mai mancare sulla sua tavola a Natale.

INGREDIENTI:

–                    olio extravergine d’ oliva

–                    ½ spicchio d’ aglio

–                    ½ kg. passata di pomodoro

–                    ½ etto prosciutto cotto

–                    ½ etto mortadella

–                    250 gr. Pasta ( maccheroni, tortiglioni)

–                    ½ etto panna vegetale

–                    150-200 gr. parmigiano

–                    ¼ noce moscata

 

PREPARAZIONE:

Imbiondiamo l’ aglio in olio extravergine d’ oliva, poi aggiungiamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere per circa 15 minuti.

Intanto tritiamo il prosciutto cotto e la mortadella e uniamo i salumi alla passata di pomodoro; far cuocere per circa 10 minuti.

Nel frattempo cuociamo la pasta al dente in abbondante acqua salata.

Completiamo il sugo con la panna vegetale, il parmigiano e la noce moscata.

Amalgamiamo la pasta nel sugo e gustatela!

Non è certo un primo piatto leggerissimo ma sicuramente sarà ricco di gusto. Non richiede una lunga preparazione ne tanto meno è molto costosa. Inoltre Tessa Gelisio assicura che farà impazzire tutti a tavola, non è proprio il caso di provarla?

Risotto:

5- Risotto con radicchio e trota salmonata

Desiderate preparare un risotto veloce e ricco di gusto? Tessa Gelisio oggi ci propone un risotto assolutamente da provare.

INGREDIENTI:

–                    300 gr. Riso carnaroli o roma

–                    cipolla bianca

–                    1 radicchio trevigiano

–                    1 dado o brodo vegetale

–                    5 fette trota salmonata affumicata

–                    olio extravergine d’ oliva qb

 

PREPARAZIONE:

Cominciamo subito preparando un soffritto con la cipolla e, aggiungiamoci il radicchio tagliato a pezzettini. Facciamolo appassire un po’ e, poi uniamo il riso.

Tostiamo il riso per pochi attimi, finchè sarà diventato lucido e, aggiungiamo il dado o il brodo vegetale ottenuto dalla cottura di cipolla, carota e sedano.

Facciamo cuocere il riso e, a fine cottura unire la trota tagliata a listarelle sottili.

Terminare il nostro risotto con un filo d’ olio extravergine d’ oliva.

Questa ricetta la trovo semplice e adatta a tutti. Il sapore delicato e leggero della trota unita alla fermezza del radicchio è assolutamente imperdibile!

 Secondi Piatti:

6- Polpette di ceci con salsa di senape e yogurt

Tessa Gelisio ci ha proposto nella sua cucina un secondo piatto insolito e molto originale a base di ceci. Si tratta di una ricetta economica. Se vi piacciono le polpettine e i legumi non vi resta che portarle in tavola!

INGREDIENTI:

–                    1 barattolo di ceci lessati

–                    1 cucchiaino di peperoncino

–                    1 cucchiaino di coriandolo

–                    ¼ di cipolla bianca

–                    2 cucchiaini di prezzemolo

–                    farina q.b

–                    olio di arachidi

–                    1 vasetto di yogurt magro

–                    1 cucchiaino di senape

 

PREPARAZIONE:

Mettere i ceci senz’ acqua nel mixer, tenendo da parte l’ acqua che potrebbe esserci utile in seguito se l’ impasto risultasse troppo duro. Unire ai ceci 1 cucchiaino di peperoncino, 1 cucchiaino di  coriandolo, ¼ di  cipolla e 2 cucchiaini di  prezzemolo e tritare il tutto. Se l’ impasto è secco aggiungere acqua e poi unire un po’ di farina (la quantità non si può definire poiché dipende dalla qualità dei ceci). Mescolare fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.

Nel frattempo prepariamo la salsina per accompagnare le polpettine semplicemente mescolando insieme un vasetto di yogurt magro con un cucchiaio di senape.

In una padella scaldare olio di arachidi e aiutandosi con due cucchiai formare delle polpettine che immergeremo per friggere.

Si tratta di una ricetta semplice, poco costosa che non richiede molto tempo per la sua realizzazione e, allo stesso tempo ricca di gusto. A me personalmente incuriosisce molto e dato che adoro i ceci penso proprio di proporla durante le feste!

7-  Involtini di tacchino in crosta di pistacchi

Tessa Gelisio ci ha proposto nella sua cucina un secondo semplice, gustoso e molto originale. A base di tacchino, l’ eccellente carne bianca, tenera e saporita, ricchissima di proteine e povera di grass

INGREDIENTI:

–                    400 gr. Tacchino

–                    200 gr. Caprino

–                    50 gr. Olive denocciolate tritate

–                    1 cucchiaio di capperi

–                    sale

–                    pepe

–                    farina

–                    olio extravergine d’ oliva

–                    ½ bicchiere di vino bianco

–                    pistacchi tritati

 

PREPARAZIONE:

Amalgamiamo il caprino con olive e capperi; aggiungiamo un pizzico di sale e pepe.

Spalmiamo il ripieno sulle fettine di tacchino, arrotoliamole e chiudiamole con uno spago.

Infariniamole leggermente per poi passarle in padella con olio extravergine d’ oliva ben caldo; dopo un paio di minuti sfumiamo con del vino bianco.

Aggiungiamo un po’ d’ acqua e lasciamo cuocere, col coperchio, per circa 10 minuti.

A fine cottura completiamo con una spruzzatina di sale e pistacchi tritati.

Trovo questa ricetta molto interessante e originale. Sicuramente ricca di gusto e adatta a tutti. Io proverei però a gustare il tacchino con cottura al forno, per renderlo più digeribile e leggero.

8- Branzino affogato agli agrumi

Tessa Gelisio ci propone una deliziosa ricetta di pesce; una versione diversa e originale del classico pesce al forno. Se vi piace il pesce dovete assolutamente assaporare il pesce cotto con così tanto sapore!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

–                    2 branzini (circa 800 gr. )

–                    sale

–                    rosmarino

–                    ½ bicchiere di vino bianco

–                    succo di 2 arance e ½

–                    succo di 2 limoni e ½

–                    timo

–                    maggiorana

 

PREPARAZIONE:

Adagiamo i nostri branzini ( chiamati anche spigola) su una teglia da forno; spolverizziamo l’ interno della pancia con un pizzico di sale e un rametto di rosmarino. Versiamoci su il succo di 2 arance e il succo di 2 limoni e completiamo con un goccino di olio extravergine d’ oliva.

Inforniamo il pesce a 180° per circa 20 minuti. Il tempo di cottura dipende dalla grandezza del pesce e dal tipo di forno utilizzato.

Circa 10 minuti prima del termine della cottura , sfumiamo con del vino bianco.

Quando il nostro branzino sarà cotto, prendiamo il sughino che si è formato intorno al pesce e aggiungiamoci il succo di ½ limone, timo, maggiorana, succo di ½ arancia ed emulsioniamo il tutto.

Sfilettiamo il pesce e versiamoci su l’ emulsione e, il nostro pesce è pronto per essere gustato!

E’ una ricetta semplice, veloce e ricca di gusto. È preferibile utilizzare branzino (o spigola) nostrano o di allevamento italiano perchè di sapore e qualità superiore rispetto a quelli importati. Si può utilizzare la stessa ricetta anche per l’ orata.

 Dolce:

9- Tiramisù all’ arancia

Tessa Gelisio ci suggerisce un dolce irresistibile per allietare il Natale ormai alle porte; una golosa variante del tiramisù.

INGREDIENTI:

–                    3 uova

–                    3 cucchiai di zucchero

–                    250 gr. Mascarpone

–                    100 gr. Biscotti novellini

–                    succo di 3 arance

–                    buccia grattugiata arancia qb.

–                    pistacchio tritato qb.

 

PREPARAZIONE:

Cominciamo subito dividendo i tuorli con gli albumi

Mescoliamo bene i tuorli con lo zucchero.  Poi aggiungiamo il mascarpone e amalgamiamo.

Montiamo a neve gli albumi e uniamoli ai tuorli.

Inzuppiamo i biscotti nel succo d’ arancia arricchito con un pò di buccia grattugiata d’ arancia.

Ora prepariamo in una ciotola o in un bel bicchiere da aperitivo uno strato di biscotti, poi uno strato di crema  e continuando così alternando biscotti e crema. Completare con una spolveratina di pistacchio tritato.

 

 

Di sicuro un dolce goloso e non molto elaborato che vale la pena di provare … Al profumo di arancia, frutto tipico invernale, dal sapore e colore irresistibilmente allegro oltre che dalla carica vitaminica! Lo proviamo insieme?

Liquore:

10- Liquore di cioccolato

Avete voglia di preparare velocemente  in casa un ottimo liquore da offrire ai vostri ospiti durante le festività natalizie?  Tessa Gelisio ci ha suggerito la ricetta del liquore di cioccolato …

INGREDIENTI:

–                    75 gr. Cacao in polvere

–                    450 gr. Zucchero

–                    ½ l. latte intero

–                    250 cl. Alcool etilico purissimo

 

PREPARAZIONE:

In una padella versiamo il cacao amaro e uniamoci lo zucchero; amalgamiamo e versiamoci lentamente il latte, continuando a mescolare evitando che si formino grumi. Portare ad ebollizione, girando costantemente.

Far riposare il cioccolato per almeno 10 minuti.

A questo punto, versiamo l’ alcool nel cioccolato amalgamiamo e versiamo il nostro liquore nella bottiglia.

Chiudiamo, lasciamo raffreddare e conserviamo in frigorifero.

Questa è una ricetta semplice e veloce che non richiede lunghi tempi di preparazione e, in grado di ottenere un risultato strepitoso. Può essere servito semplicemente in un bicchierino e accompagnare i dolci natalizi o, magari con una pallina di gelato e una spruzzatina di nocciole tritate. Delle piccole bottiglie con il vostro liquore ed un ficco d’oro potrebbero essere anche un ottima idea regalo per i vostri ospiti, strenna di Natale e memoria del banchetto consumato insieme.