Natale, cosa cucinare a Natale senza spendere molti soldi: idee piatti economici e alternativimenù di natale

Le tanto attese feste natalizie sono alle porte. In un periodo di crisi mondiale come questo, ci si ritrova costretti a risparmiare su tutto, anche sulla cena della Vigilia o sul pranzo di Natale.

Tuttavia, risparmiare non significa non poter portare in tavola piatti sfiziosi, ricchi e gustosi.

Noi, di RicetteOk, vi proponiamo alcune ricette, per 6/8 persone: un antipasto adatto sia per la cena della vigilia che per il pranzo di Natale, un primo a base di pesce ed un secondo a base di carne.

 Antipasto

Con pochi ingredienti, si possono ottenere piccoli amuse-bouche, colorati e variegati. Si può preparare il tutto il giorno prima e assemblare gli antipasti poco prima di servirli.

Crostini di polenta

Ingredienti:

–          250 gr di farina di mais (per polenta)

–          500 ml circa di brodo

–          olio q.b.

–          300 gr di formaggio spalmabile

–          2 cucchiaini di erba cipollina tritata (anche secchi)

–          100 gr di prosciutto cotto

 

Procedimento: Portare il brodo ad ebollizione. Versare la farina a pioggia e, senza smettere di mescolare, portare a termine cottura la polenta.

Versarla, ancora calda, in un contenitore largo, dal bordo basso.

Livellare la superficie e lasciar raffreddare completamente.

Mescolare 150 gr di formaggio spalmabile con l’erba cipollina.

Frullare gli altri 150 gr di formaggio con il prosciutto cotto.

Tagliare la polenta FREDDA in fette dallo spessore di circa 2 – 2cm ½ e successivamente in rettangoli.

Versare, in un’ampia padella, dell’olio di oliva (lo si può sostituire anche con olio di semi) fino a raggiungere un centimetro di altezza.

Scaldarlo e friggervi i rettangoli di polenta finchè risulteranno ben dorati.

Scolarli, asciugarli e guarnirne metà con la crema di formaggio e erba cipollina e metà con la crema di prosciutto.

 

Primo

Un primo originale, facile da preparare e gustoso. Le tagliatelle si possono preparare in casa (ogni 100 gr farina, 1 uovo e 1 pizzico di sale), e le code di scampi possono essere sostituite con code di gamberi o gamberetti.

Tagliatelle con code di scampi e asparagi

Ingredienti:

–          600 gr di tagliatelle

–          150 gr di code di scampi

–          130 gr di asparagi

–          200 ml di panna

–          20 gr di burro

–          50 ml di vino bianco

–          sale q.b.

–          pepe q.b.

 

Procedimento: Lessare gli asparagi, tagliare le punte e tenerle da parte.

Pulire le code degli scampi e tagliarle in pezzi. Farle rosolare in un padella con il burro e sfumare con il vino bianco.

Frullare i gambi degli asparagi con la panna. Aggiungere le punte alle code di scampi, coprire con la crema e mescolare il tutto. Salare e pepare.

Scolare le tagliatelle e passarle nel condimento.

Servire caldo.

 

Secondo

Cosce di Pollo gustose

Un secondo di poche pretese, davvero semplice ma al tempo stesso, ricco di sapori.

Ingredienti:

–          6/8 cosce di pollo (viene calcolata una coscia a persona)

–          8 cucchiaini di capperi

–          4 spicchi di aglio

–          2 cucchiaini di rosmarino

–          8 filetti di acciughe sott’olio

 Procedimento: In un piccolo recipiente, mettere i capperi tritati, gli spicchi d’aglio grattugiati, il rosmarino e le acciughe ridotte in striscioline.

Mescolare bene il tutto.

Su ogni coscia di pollo praticare due profondi tagli; cospargere con la farcia ai capperi e infornare a 200°  per 15 minuti.

Girare le cosce e infornare nuovamente per altri 15 minuti.

 

Contorno

Patate Saporite

Che il secondo sia a base di pesce o a base di carne, questo contorno di patate è l’ideale.

Ingredienti:

–          1,5 kg di patate (grandezza media)

–          60 gr di burro

–          2 cucchiai di olio e.v.o.

–          pangrattato q.b.

–          80 gr di emmenthal o groviera

 

Procedimento: Pelare le patate e tagliarle in due.

Su ogni metà, praticare dei tagli (come per tagliare la patata in fette sottili, ma fermandosi poco prima. In questo modo la metà patata rimane intera).

Imburrare leggermente una teglia, adagiare le patate e spennellarle con il burro fuso mescolato con l’olio.

Infornare per 1h, a 160°, spennellando di tanto in tanto con il resto della soluzione burro-olio.

Spolverare con il pangrattato e con il formaggio grattugiato e proseguire la cottura fino a doratura.

 

Come dolce, naturalmente, una bella fetta di pandoro o di panettone (magari fatto in casa, seguendo la nostra ricetta).

 

Buone feste a tutti!