Con l’arrivo del natale tutti noi sperimentiamo nuove pietanze di mare … a casa mia aumenta il consumo di pesce perchè si fanno le prove generali per l’importante cenone natalizio e per le tavole delle feste.

Questa è una ricetta un po’ diversa dal solito, ma non per questo meno gustosa. L’unica cosa che vi serve per realizzarla è un tritacarne o un buon frullatore e in pochi minuti avrete un ottimo secondo ideale per donare un tocco di originalità al vostro natale.

Ingredienti per 4 persone:

800 gr di salmone fresco

4 fette di pane bianco

Un uovo

30 gr di parmigiano

Pangrattato q.b.

Sale

Cipolla

Prezzemolo

Olio extravergine d’oliva

Vino bianco

Procedimento:

Pulite il salmone, eliminando le spine e la pelle.

Tagliatelo a cubetti e tritatelo.

Ammollate il pane bianco in acqua tiepida, strizzatelo bene ed aggiungetelo al salmone.

Unite l’uovo, il prezzemolo tritato, il parmigiano e mischiate bene.

Se il composto dovesse essere ancora troppo morbido aggiungete del pan grattato.

Formate delle palline col composto di salmone, disponetele su un vassoio, copritele con la pellicola trasparente e mettetele a riposare in frigorifero per un paio d’ore.

Tritate finemente ½ cipolla e soffriggetela nell’olio extravergine d’oliva.

Aggiungete le polpette di salmone e fatele rosolare bene.

Unite un po’ di vino bianco, coprite e cuocete a fuoco moderato per circa 20 minuti, girando ogni tanto le polpette.

Servitele calde accompagnate da piselli o un contorno a vostra scelta.