polenta taragna
La polenta taragna è un piatto tipico della tradizione contadina povera delle montagne lombarde.

Un tempo veniva sostituito al pane, ora, arricchito con formaggi vari è un piatto sostanzioso e prelibato.

Si chiama taragna perché prende il nome dal tarai, il lungo bastone usato per mescolare la polenta nel paiolo di rame.

La miscela di farina di polenta gialla (50%) e grano saraceno (50%) è il segreto di questa pietanza, diffusa sopratutto in Valtellina e nelle montagne bergamasche.

Si presenta come piatto nutriente, saporito e ben abbinabile ai formaggi.

Il grano saraceno è ricco di sali minerali come il ferro, lo zinco e il selenio ed è facilmente digeribile.

Il formaggio aggiunto durante la cottura è quello tipico delle valli lombarde: bitto, casera e branzi.

Si può consumare da sola o accompagnata a carni: selvaggina, spezzatino, brasati.

ricetteok la polenta

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr farina miscelata (50% grano saraceno e 50% farina gialla di granoturco)
  • 150 gr burro
  • 300 gr formaggi misti (bitto, branzi, fontina, casera in mancanza di questi si possono usare formaggi di latteria, grana, gorgonzola ecc..)
  • 1 litro e mezzo di acqua
  • 1 cucchiaio di sale da cucina

 

Preparazione:

 

  • ricette ok Ricetta Polenta la polenta taragnaMettere in un paiolo o in una casseruola dai bordi alti l’acqua salata, quando questa comincia a bollire, inserire a pioggia la farina della polenta miscelata
  • Con un cucchiaio di legno girare energicamente per evitare che si formino grumi
  • Cuocere per 40 minuti continuando a girare
  • A cottura ultimata inserire il burro e tutti i formaggi a pezzetti, girare velocemente e lasciare amalgamare tutti gli ingredienti
  • Servire su un tagliere con salumi nostrani, accompagnata a spezzatino, selvaggina, brasato