Castagnole

Finalmente è arrivato il carnevale,uno dei periodi dell’anno preferito dai bambini.
Ricco, colorato e festante, porta i travestimenti, gli abiti dei sogni e delle fiabe, i giochi e gli scherzi  ed ha, come tutte le ricorrenze hanno, il suo bagaglio di sapori ed odori … ha, cioè, le sue ricette.
Io ricordo con tenerezza le feste di carnevale della mia infanzia e ancor più ricordo le castagnole,il mio dolce preferito di questo periodo.


Ingredienti
:
300 g di farina
50 g di zucchero
70 g di burro
2 uova
2 cucchiai di rum
Mezza bustina di lievito in polvere
Mezzo limone grattugiato
1 pizzico di sale
Olio di semi per friggere
Zucchero per spolverizzare le castagnole

Preparazione:
Setacciate la farina con il lievito in una ciotola ampia.
Fate la fontana e mettetevi le uova intere, il burro fuso, il rum, lo zucchero,la scorza di limone e il sale.
Amalgamate gli ingredienti con una forchetta,trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavoratelo con le mani finché sarà liscio e omogeneo.
Dovrete ottenere una pasta compatta ma morbida.
Staccatene un pezzetto,formate un cilindro di circa un cm di diametro e tagliatelo a pezzetti regolari .
Lavorate ogni pezzetto fra le mani dandogli la forma di una pallina.
Friggetevi le castagnole, poche alla volta, in abbondante olio di semi facendo attenzione a non portarlo a temperature troppo elevate.
Appena saranno dorate, tiratele su e adagiatele su un doppio foglio di carta da cucina.
Mettete lo zucchero semolato in un vassoio,passateci sopra le castagnole e servitele.