Topolini di Halloween

 

Halloween è una festa pre-cristiana di origine celtica.

In questa notte i Celti festeggiavano il capodanno, ogni focolare domestico veniva spento per essere poi  riacceso dai druidi che visitavano le case con torce accese nel falò sacro.

Ma quali sono le origini di “dolcetto o scherzetto”, una delle tradizioni che più caratterizzano que sta festa?

Si dice che, anche se non temevano i morti, i Celti fossero soliti lasciare del cibo sulla tavola o fuori dalla porta di casa per tutti coloro che avrebbero fatto visita ai vivi.

Altri sostengono che alla fine dell’estate i contadini andassero di casa in casa a chiedere un aiuto per superare l’inverno imminente. Coloro che non donavano niente venivano maledetti e quindi in molti casi la paura e la superstizione spingevano gli abitanti del villaggio ad offrire il loro sostegno.

Infine c’è chi fa risalire questa tradizione ai primi cristiani che, spostandosi da un villaggio all’altro, elemosinavano per un pezzo di Dolce dell’anima, un dolce a base di uvetta. Ogni volta che una persona riceveva un pezzo di questo dolce prometteva di recitare una preghiera per i defunti per aiutarli a giungere in paradiso.

Oggi i bambini sono soliti mascherarsi ed andare di casa in casa chiedendo un dolcetto e minacciando di far scherzi a chiunque si rifiuti di accontentarli, quindi se non volete correre rischi seguite i nostri i nostri consigli, utili per non farsi trovare senza dolcetti!

Oggi vi proponiamo i Topolini di Halloween

Ingredienti per 8 topolini:

70 gr di Philadelphia con Milka

160 gr di biscotti al cacao

30 gr di burro

16 Smarties mini rosse

16 Smarties mini marroni

Una rotella di liquirizia

2 spaghetti

Codette al cioccolato q.b.

Procedimento:

Tritate i biscotti, possibilmente nel mortaio per ottenere delle briciole più fini.

Aggiungete il Philadelphia con Milka ed il burro fuso e mescolate in modo da ottenere un composto omogeneo.

Dividete l’impasto in 8 pezzi e formate i topolini avendo cura di dare al musetto una forma più allungata.

Usate gli Smarties rossi per fare gli occhi e quelli marroni per fare le orecchie.

Tagliate la rotella di liquerizia in strisce della stessa misura, dividetele a metà ed usatele per fare la coda.

Tagliate gli spaghetti crudi in pezzi lunghi circa 1 cm ed usateli per fare i baffi.

Infine attaccate qualche codetta sul dorso del topolino.

Mettete i topolini in frigorifero per almeno due ore prima di servirli.