Marmellata di frutti di bosco

 

I frutti di bosco sono delle bacche che crescono in modo spontaneo nei nostri boschi.

I più conosciuti sono i mirtilli, i lamponi, le more ed i ribes

I mirtilli sono antibatterici naturali, molto usati nella cura di cistiti e di alcune infezioni gastrointestinali, inoltre proteggono i vasi sanguigni fortificando i capillari e tonificando le vene.

I lamponi sono ricchi di vitamina C ed hanno proprietà diuretiche e lassative.

Le more contengono vitamine C ed E, potassio, manganese e fibre, la loro azione antiossidante contribuisce a difendere l’organismo dai radicali liberi.

Il ribes nero e molto ricco di vitamina C, è astringente,diuretico e dissetante. Può essere usato nella cura di affezioni polmonari, capillari fragili, problemi di digestione, diarrea, disturbi epatici ed artrite.

Il ribes rosso è ricco di vitamina C, è depurativo, lassativo e diuretico. Può essere usato nella cura di disturbi epatici, stati febbrili, digestione difficile, stitichezza, colite, inappetenza, disturbi renali, artrite e reumatismi cronici, obesità.

 

Ingredienti:

1 kg di frutti di bosco assortiti

500 gr di zucchero

 

Procedimento:

Pulite i frutti di bosco e lavateli accuratamente.

Mettete il ribes rosso in una pentola con poca acqua e cuocetelo finché si sarà ammorbidito.

Aggiungete il resto della frutta e portate a bollore, abbassate la fiamma e fate sobbollire per circa 15 minuti.

Passate la frutta al setaccio, aggiungete lo zucchero, rimettete la pentola sul fuoco vivace e fate sobbollire mescolando continuamente.

Appena la marmellata avrà raggiunto la giusta consistenza (mettendo una goccia di marmellata su un piattino questa dovrà rapprendersi in pochissimo tempo) spengete la fiamma ed invasate subito.

Capovolgete i vasi finché la marmellata si sarà completamente freddata e riponetela in un luogo fresco e buio.