Ristorante  Kesgrave Hall, vicino Ipswich, il principe Harry vi sarebbe giunto con guardie del corpo ed amici quando alcuni tavoli del locale erano già occupati. A chi stava cenando sarebbe stato “chiesto” di lasciare i tavoli perchè il principe avrebbe voluto cenare “indisturbato”.

Lo riporta il “Daily Star“, secondo le testimonianze di alcuni clienti gli avventori sarebbero stati “invitati” ad accomodarsi all’esterno, uno degli ospiti del locale avrebbe dichiarato al giornale: <<Ci hanno detto che se volevamo mangiare dovevamo spostarci di fuori, perche’ Harry e il suo gruppo avevano ricevuto un trattamento speciale ed era stato riservato loro un intero piano, malgrado il ristorante non accetti prenotazioni. Ma era una serata fredda e Harry non ha nemmeno usato tutti i tavoli a disposizione>>.

I  reali che conoscono e usano l’esposizione ”pubblica” oltre che mediatica, sebbene siano stati ripresi in molti momenti della loro vita (e non sempre “ripresi di sorpresa”), oggi nascondono un pasto consumato tra amici? L’avvenimento ha suscitato polemiche nel Regno Unito.

Mangiare è da sempre un atto di socialità, consumare il pasto in compagnia, gustando i piaceri dell’amicizia in tavola, testimonia convivialità e essere conviviali significa essere ricchi e sani, gioiosi e felici.