conserve alimentari marmellata

Come preparare la confettura di albicocche

 

L’albicocca è un frutto ovale, dalla buccia sottile e vellutata e dalla polpa succosa e tenera.

E’ ricca di zuccheri, proteine, magnesio, ferro, potassio, calcio, fosforo,sodio, zolfo, manganese e vitamine A,B,C  e PP, inoltre stimola la produzione di emoglobina e ciò fa di lei un frutto anti-anemia.

Il suo consumo viene raccomandato soprattutto agli anziani, ai bambini nell’età della crescita ed ai convalescenti, ma viene vivamente sconsigliato a chi soffre di patologie renali.

 

Ingredienti:

2 Kg di albicocche

300 gr di zucchero

 

Preparazione:

Lavate le albicocche, asciugatele delicatamente, tagliatele a metà e privatele del nocciolo.

Mettete le albicocche in un tegame dal fondo spesso e cuocetele a fuoco basso finché inizieranno a buttare fuori un po’ del loro liquido.

Aggiungete lo zucchero, alzate la fiamma e continuate a cuocere, mescolando ogni tanto, per 20-25 minuti e spengete il fuoco.

Lasciate intiepidire la confettura,  mettetela  dentro ai vasetti di vetro e chiudete bene.

Mettete i vasetti in una pentola abbastanza alta, separateli aiutandovi con un panno da cucina e coprite d’acqua.

Mettete la pentola sul fuoco e fate bollire per 20 minuti.

Spengete la fiamma, aspettate che l’acqua si sia freddata completamente, asciugate i barattoli e riponeteli.

Una volta aperta la confettura deve essere riposta in frigo.