Cercate un dolce buono ideale da mangiar anche sotto l’ombrellone?

I taralli di ferragosto fanno al caso vostro.

Questi dolcetti hanno la particolarità di avere un sapore abbastanza neutro, arricchito dal liquore all’anice, la glassa gli dona un sapore dolce, creando un contrasto molto gradevole.

Ingredienti:

400 gr di farina 00

4 uova

2 gr di ammoniaca per dolci

80 gr di liquore all’anice

Ghiaccia

35 acqua

170 zucchero velo

4 gocce succo limone

Procedimento:

Mischiate 280 gr farina con l’ ammoniaca, i tuorli, il liquore ed il sale e lavorate energicamente per una decina di minuti.

Montate gli albumi a neve ed aggiungeteli all’impasto.

Unite altra farina in modo da ottenere un impasto consistente.

Prendete dei pezzi di pasta, ricavate dei cilindri e chiudeteli in modo da formare il tarallo.

Cuocete i taralli in forno caldo a 200° finché saranno belli dorati.

Fateli freddare e nel frattempo preparate la glassa mischiando l’acqua calda con lo zucchero a velo e le gocce di limone.

Glassate i taralli ed appena la glassa si sarà solidificata servite.