ricetta ciambella rustica

Cosa vi spinge a cucinare?

Io lo faccio perché mentre cucino mi rilasso e scarico la tensione accumulata; mi concentro e metto tutta me stessa nella preparazione del piatto.

Anche per questo ci sono periodi che sforno dolci in continuazione, altri durante i quali mi concentro nella preparazione di sole pietanze salate, in pratica la mia cucina segue il mio stato d’animo.

Ed è così che è nato il mio rustico.

L’altra giorno mi son ritrovata a dover riciclare per la cena dei piselli avanzati a pranzo.

Un lampo di genio ed et voilà!

Ho preparato questo rustico in tempi record, con il solo ausilio delle mie mani e senza avvalermi dell’aiuto di quelle impastatrici ultramoderne che ora vanno tanto di moda e che tante massaie desiderano.

Il risultato: un rustico dalla consistenza soffice ma che, allo stesso tempo, rimane sodo, con un gusto deciso ma delicato al palato.

Ottimo come cena alternativa, buono e pratico da servire durante un buffet, una ricetta in grado di soddisfare grandi e piccini.

Tempo: preparazione 15″ circa – lievitazione 2h e 15″ – cottura 20″

Difficoltà: media

 

Ciambella Rustica Con Piselli e Olive Nere   Ingredienti:

  • 245 gr farina di semola/grano duro
  • 85 gr farina 00
  • 5 gr sale fino
  • 3,5 gr lievito di birra disidratato
  • 160 gr piselli stufati in padella
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 40 gr olive nere denocciolate
  • 10 gr scalogno
  • olio evo q.b.

Ciambella Rustica Con Piselli e Olive Nere   Preparazione:

Cuocere i piselli in una padella con un filo d’olio, un pizzico di sale e un po’ d’acqua.

Foderare uno stampo per ciambelle con della carta forno

Pulire lo scalogno e tagliarlo finemente. Affettare le olive nere denocciolate.

Fare riscaldare il forno almeno per 10 minuti prima di infornare il rustico.

 

ricetteok   Procedimento:

In una terrina capace unire le due farine, il sale e il lievito.

ricetta ciambella rustica salata

Mescolare ed aggiungere l’acqua poco per volta iniziando ad impastare.

Aggiungervi anche l’olio e continuare ad impastare energicamente.

ricetta ciambella rustica salata  ricetta ciambella rustica salata

Infine aggiungere al composto i piselli, le olive e lo scalogno in precedenza preparati.

ricetta ciambella rustica salata

Impastare tutto facendo amalgamare per bene il condimento all’impasto.

ricetta ciambella rustica salata

Trasferire il composto nello stampo per ciambelle e, con le mani unte d’olio, lavorarlo dandogli una forma allungata, quella di una ciambella per l’appunto.

ricetta ciambella rustica salata

Coprire il rustico con la pellicola e poi con un canovaccio e lasciarlo lievitare lontano da correnti d’aria per almeno 2 ore. Soluzione ottimale sarebbe metterlo nel forno spento con lo sportello chiuso.

ricetta ciambella rustica salata

Trascorso il tempo di lievitazione, spennellare il rustico con olio evo e cuocerlo in forno già caldo a 180° per 20 minuti.

Se avete dei dubbi sulla cottura, fate la prova stecchino: infilzate quest’ultimo nel rustico, se uscirà asciutto allora potete sfornarlo.

ricetta ciambella rustica salata

Dopo la cottura, aspettare che il rustico si raffreddi prima di trasferirlo su un piatto di portata, in questo modo eviterete che si rompa.

ricetta ciambella rustica salata   ricetta ciambella rustica salata   ricetta ciambella rustica salata

Consiglio: se vorrete dare al vostro rustico un gusto più deciso, potrete aggiungere agli ingredienti un formaggio come ad esempio il provolone piccante.