Municeddhi pugliesi

Detti municeddhi cu lla panna in dialetto salentino le lumache nere di terra con la panna sono un piatto prelibato e prezioso della mia terra: il salento.

Queste lumache a differenza di altre hanno un sapore dolce e delicato e non sono per niente amarognole.

Si trovano sotto terra ed escono fuori quando piove abbondantemente.

Si acquistano dal fruttivendolo o ai mercatini e il loro prezzo oscilla dai 18 ai 20,00 euro al kilo.

Sono diversi i modi nei quali si possono cucinare, oggi vi propongo la mia ricetta.

 

Ingredienti:

  • 500 gr di municeddhi
  • 400 g di pomodori pelati
  • Uno spicchio d’aglio
  • Una cipolla dorata
  • Alloro, rosmarino, prezzemolo q.b.
  • Sale, pepe e a piacere peperoncino q.b.
  • Olio Evo circa 3 cucchiai

 

Procedimento:

Lavare per bene le lumache, essendo piene di terra necessitano di diversi lavaggi con acqua fredda.

Quando l’acqua sarà limpida le lumache saranno pulite.

A questo punto togliere la pellicola di panna e controllare che siano tutte vive, può succedere di  trovarne qualcuna morta quindi sempre meglio controllarle ad una ad una.

Mettere a bollire dell’acqua salata, quando raggiungerà il bollore immergere le lumache dentro, questo servirà a far uscire le lumache dal guscio.

Quando saranno tutte fuori tirarle fuori dall’acqua e lasciarle scolare.

Nel frattempo preparare il sughetto, fare soffriggere lo spicchio d’aglio con una cipolla tritata e lasciate dorare il tutto.

Eliminare lo spicchio d’aglio e aggiungere il pomodoro pelato precedentemente tagliato a pezzetti.

Aggiungete delle foglie d’alloro secco, un po’ di rosmarino, salate e pepate.

Lasciare cuocere il sughetto per circa 20 minuti, successivamente aggiungere le lumache e far cuocere per altri venti minuti.

Dopo di che il piatto è pronto, spolverare il tutto con abbondante prezzemolo.

Accompagnare le lumache con un bel pezzo di pane di grano meglio se cotto in un forno di pietra.