Dieta estiva e peperoni: alimenti che non fanno ingrassare Il peperone è un ortaggio della famiglia delle Solanacee, originario dell’America del Sud . La sua comparsa sulle tavole europee risale alla metà del 1500 quando venne importato in Spagna per poi più tardi arrivare in Italia.

Della pianta, un arbusto dal portamento eretto e foglie verdi lucide, consumiamo il suo frutto, una bacca cava e carnosa inizialmente verde, ma che a completa maturazione dei semi assume una colore giallo o rosso.

Dieta estiva e peperoni: alimenti che non fanno ingrassare Nella polpa, nei semi tondi e nella placenta (la parte bianca all’interno) di questo frutto si trova la capsicina, un alcaloide che conferisce il caratteristico sapore piccante a questo ortaggio. In realtà la presenza di capsicina è molto  più elevata nei cosiddetti peperoncini piccanti, rispetto ai classici peperoni che sono invece più dolciastri.

Una miniera di vitamina C e Carotene( precursore della vit. A),  questo  ortaggio è l’ideale per il per il periodo estivo, periodo in cui abbiamo maggiore esigenza di proteggerci dai raggi del sole.

Inoltre i peperoni hanno effetti diuretici, grazie all’elevato contenuto in potassio; Dieta estiva e peperoni: alimenti che non fanno ingrassare si caratterizzano anche per l’associazione tra fibra vegetale e acido aspartico, cosi da essere molto sazianti e dunque perfetti come antipasto nelle diete dimagranti.

Costituito per circa il 90% da acqua e con circa 3.5g di carboidrati per 100g di parte edibile il suo valore energetico risulta veramente modesto: circa 21 kcal per 100g. Le fibre sono relativamente abbondanti (2g di fibra ogni 100g) e consistono principalmente in pectine, cellulosa ed emicellulosa.

I peperoni quindi ci permettono di realizzare un piatto vegetale, nutriente e saziante grazie ai loro tre colori.

Infatti il colore giallo è dato dai flavonoidi, pigmenti vegetali in grado di esercitare un’azione contrastante nei confronti dei radicali liberi oltre che di protezione verso la microcircolazione.

Il colore rosso Dieta estiva e peperoni: alimenti che non fanno ingrassare invece è dato da antocianine e carotenoidi, quest’ultimi sono precursori della vitamina A, ed il più conosciuto è il beta-carotene. Tutti i caroteni svolgono una azione protettiva della cute, dell’intestino, dei polmoni.

Infine il colore verde è dato dalla clorofilla.

I peperoni sono anche ricchi di magnesio, un minerale coinvolto in numerosissime reazioni biochimiche delle cellule, e che assolve un ruolo fondamentale nella produzione di energia e della contrazione muscolare.

Dieta estiva e peperoni: alimenti che non fanno ingrassare Consigli pratici per il momento dell’acquisto:

Al fine di sfruttare al massimo le proprietà di questo ortaggio, è importante saperli scegliere e conservare  al momento dell’acquisto. I peperoni devono essere lucidi, sodi al tatto con la pelle ben tesa. In più ricordate: se sono ben maturi risulteranno maggiormente dolci , viceversa se verdi saranno più asprigni ma ugualmente apprezzabili. In fine è conveniente conservarli in frigo per un periodo non più lungo di 5-6 giorni nel cassetto delle verdure, in alternativa potete conservarli sott’aceto o sott’olio.

Dieta estiva e peperoni: alimenti che non fanno ingrassare Dieta e Peperoni

Quando si decide di iniziare una dieta molto spesso si ritiene che questa ci possa privare del piacere di mangiare. In realtà una dieta può diventare piacevole al palato oltre che nutriente con i giusti abbinamenti; questo soprattutto nel periodo estivo quando la stagione ci mette a disposizione alimenti come i peperoni. Cosi, con un pizzico di fantasia possiamo creare delle combinazioni di cibo gustose e vincenti per la linea.

Il peperone può essere mangiato crudo nelle insalate per esempio con aggiunta di mais  e tonno in scatola. Un piatto gustoso e rinfrescante come pochi e che risulta anche bilanciato, perché apporta lDieta estiva e peperoni: alimenti che non fanno ingrassare a giusta quantità di proteine, fornite dal tonno, di carboidrati derivanti dal mais che in alternativa può essere sostituito da un pacchetto di grissini, ed in fine non deve mai mancare un frutto di stagione per fare scorta di vitamine.

Ancora è possibile ottenere una combinazione gustosa, ma completa, abbinando insieme del pollo tagliato a pezzetti, con una patata e una porzione di peperoni cotti al forno e poi saltati in padella conditi con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. Il  tutto fornisce circa 400 calorie. Con un’ arancia se ne aggiungono altre 60.

Così, in un solo piatto, si trovano le proteine nobili della carne, i carboidrati complessi dei tuberi, le vitamine, le fibre e ancora i sali minerali di frutta e verdura.

 

Per la tua dieta consulta la pagina facebook del nostro nutrizionista, il dottor Antonio Cretella: Dietologia E Nutrizione Cretella