danno parmigiano2Il terremoto che qualche giorno fa ha investito l’Emilia Romagna, ha colpito duramente anche le aziende che producono il Parmigiano Reggiano rovinando circa il 10% della produzione, soprattutto a causa dei crolli nei magazzini modenesi, con un danno stimato dal Consorzio del Parmigiano Reggiano in circa 80 milioni di euro.

Le forme di Parmigiano integre potranno essere salvate depositandole in altri magazzini del luogo, mentre quelle danneggiate saranno vendute a pezzi, ovviamente a prezzo inferiore. Terminate le forme danneggiate le aziende saranno però costrette ad aumentare il prezzo del parmigiano per uscire dalla dura crisi che le ha colpite.

Dopo un appello della ditta Casumaro, tutta l’ Italia si è mossa per aiutare le aziende produttrici di Parmigiano Reggiano acquistando il formaggio danneggiato.

I prodotti attualmente disponibili sono:

– Parmigiano stagionato 14 mesi  € 11,5 al kg in pezzi da 500gr. o 1kg sottovuoto;

– Parmigiano stagionato 27 mesi € 13,00 al kg in pezzi da 500gr. o 1kg sottovuoto;

– crema spalmabile €11,00 al kg in confezioni da 250gr

Se anche voi volete dimostrare la vostra solidarietà alle ditte colpite acquistando i loro prodotti potete farlo nei seguenti modi:

–          inviando una mail a filieracorta@arci.it per le richieste di singole persone o famiglie da lunedì 4 giugno 2012;

–          contattando direttamente l’azienda biologica Casumaro o il Caseificio Sociale La Cappelletta per le richieste di gruppi di persone provenienti da aziende, enti o associazioni ai seguenti recapiti:
      Azienda Agricola Biologica

Casumaro Maurizio

Via per Cavezzo-Camposanto, 19

Loc. Solara – Bomporto (MO)

Fax 0535 39084

Cellulare: 346 1779737 / 3409016093

E-mail: elisa.casumaro@yahoo.it

     

      Caseificio La Cappelletta

      San Possidonio

0535 – 39084

parmigiano2

RITIRO:

Chi ha prenotato il 23 maggio 2012 riceverà una risposta con l’eventuale conferma del ritiro che avverrà il 29 maggio dalle 12 alle 18 nella sede di Arci Modena in via IV Novembre 40/L.

Chi prenoterà dal 4 giugno 2012 riceverà una risposta con l’eventuale conferma del ritiro che avverrà nei martedì successivi dal 5 giugno in poi.

Al momento del ritiro sarà consegnato uno scontrino emesso direttamente dall’azienda. Filieracorta si fa carico soltanto dell’organizzazione logistica per dare un sostegno reale.

Chi contatterà direttamente l’azienda prenderà accordi per il ritiro in sede o altro tipo di consegna.

Fonte: http://www.arcimodena.org/component/content/article/40-arci-news/516-filieracorta-e-arci-modena-a-sostegno-dellazienda-casumaro-colpita-dal-sisma-del-20-maggio-informazioni-su-come-contribuire.html