La Cicerchiata

La Cicerchiata è un dolce di carnevale,  molto diffuso nelle Marche, in Abruzzo, nel Molise e in Umbria.

Il dolce che porterete in tavola sarà scenografico, composto da un rincorrersi di gustose sferette cariche di sapore e colorate dai confettini di zucchero. I colori sono quelli vivaci e mischiati del Carnevale. Esteticamente somigliano molto agli struffoli, che però vengono preparati soprattutto nel periodo natalizio e sono campani.

Ingredienti:

250 gr di farina 00

3 tuorli + un uovo

80 gr di zucchero

50 gr di burro

Sale

100 gr di miele

Scorzette di arancia candite

Confettini di zucchero colorati

Olio di semi per friggere

Procedimento:

Mettete in una ciotola la farina, 50 gr di zucchero, i tuorli più l’uovo ,un pizzico di sale e il burro tagliato a pezzetti.

Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Infarinate la pasta e lasciatela riposare per circa 3 ore, coperta con la ciotola rivoltata.

Riprendete la pasta e ricavate dei cilindri larghi 1,5 cm e lunghi 2,5 cm.

In una padella scaldate abbondante olio di semi e cuocete i cilindri, pochi per volta, rigirandoli spesso, finché saranno dorati.

Scolate i dolcetti su un vassoio coperto con della carta assorbente.

In un pentolino mettete il miele, 2 cucchiai di acqua, 30 gr di zucchero e fate cuocere finché inizia a bollire.

Togliete dal fuoco ed aggiungete un po’ di scorza d’arancia candita e i dolcetti, mescolando bene.

Distribuite i dolcetti su un piatto da portata e decorateli con i confettini di zucchero colorati.