Quando gli uomini bevono, allora sono ricchi e fortunati […]

e sono felici e aiutano gli amici

(Aristofane)

Il vino segna lietamente molti momenti conviviali, è compagno di discussioni e di allegria. Difficilmente, però, un bicchiere di vino può stare da solo, fuori dai pasti pretende l’associazione ad un cibo leggero e spensierato, magari uno stuzzichino veloce.

Nella cucina di Angelica, per Ricetteok, è stata sperimentata,  per la preparazione di piccoli salatini, la pasta madre. La pasta madre altro non è che un lievito naturale prodotto secondo una tradizione antica e saggia, con la cura di un tempo passato, un tempo che riporta a noi arti sopraffini e che a buona ragione andrebbe riscoperto e promosso. Le ricette ottenute con la pasta madre sono genuine, fragranti, ricche! E le piccole perle salate che possono essere realizzate con questo lievito rappresentano un ottimo stuzzichino da sfruttare nelle giuste occasioni.

I salatini realizzati con la lievitazione naturale e i grissini con pasta madre si sposano certamente bene con un buon bicchiere di vino.

Ma con quale vino è preferibile accompagnare le nostre delizie salate?

L’enologo di Ricetteok, il Dottor Gianluca Tommaselli ci suggerisce il giusto abbinamento:

Sia i salatini che i grissini proposti da ricette ok, essendo prodotti da forno secchi , utilizzati  magari come stuzzichini da aperitivo, possono abbinarsi bene con un vino frizzante: un prosecco è adatto come abbinamento.