Maschere di Carnevale di pasta frolla ricoperte

Il carnevale si avvicina e ovunque si parla di costumi, stelle filanti e maschere fai dai te da indossare. E se quest’ultime provassimo a mangiarle? In fondo basta poco.

Ho seguito la ricetta base della pasta frolla (ma si può utilizzare una qualsiasi ricetta per biscotti) e lavorato di fantasia.

Ingredienti:

  • 250 gr. di farina
  • 150 gr .di zucchero semolato (alcune ricette richiedono quello a velo, seguite il gusto personale)
  • 150 gr. di burro (da tirare fuori dal frigo al momento di tagliarlo)
  • 1 uovo
  • Scorza di limone
  • Un pizzico di sale

Procedimento:

Mescolare farina e zucchero, metterle su una spianatoia formando una fontana e nel centro aggiungere il burro tagliato a dadini, la scorza di limone grattugiata e il sale. Cominciate ad impastare velocemente bagnandovi prima le mani con acqua fredda. Quando l’impasto comincia a diventare granuloso, aggiungere l’uovo per compattare il tutto e renderlo elastico e lavorare finché gli ingredienti si amalgameranno per bene. Formato un panetto, avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigo per mezz’ora.

Trascorso il tempo, stendere la pasta non troppo sottile con un matterello, aiutandovi con un po’ di farina, e ritagliare le maschere (io ho usato una rotella dentata) mettendole in una teglia foderata con carta forno.

Cuocere a 140° per circa 15 minuti (il tempo dipende sempre dal forno) fino a quando cominciano a dorare. Lasciate freddare e scegliere come guarnire. È possibile cospargerle di zucchero a velo oppure ricoprirle con glassa al cioccolato e coriandoli alimentari.

Questa ricetta porta la firma di Maria, un’amica di Ricetteok, a lei va il nostro grazie più sincero.